Informatica (Laurea in Matematica)

Informazioni

Questa pagina contiene informazioni riguardo al corso.

Testi di riferimento:

Per il laboratorio su Java, potete anche fare riferimento a questo testo, ignorando le parti relative all'orientamento agli oggetti.

Letture avanzate per chi desidera approfondire:

Si ricorda che il syllabus del corso è su ESSE3.

Ricevimento

Il ricevimento viene svolto su appuntamento. Per richiederlo basta mandarmi una email.

Note

Durante il corso verrà reso disponibile il materiale mostrato a lezione. Le presentazioni sono in formato Open Document, e leggibili su tutti i principali sistemi operativi usando per esempio LibreOffice. Dove questo non sia possibile, le metto a disposizione anche in formato PDF.

Esercizi sulla parte di teoria

Le presentazioni di sopra contengono a tratti qualche esercizio sulla parte di teoria. Durante il corso verranno resi disponibili ulteriori esercizi teorici.

Contribuire al materiale

Un rappresentante degli studenti ha manifestato il desiderio di alcuni studenti di contribuire al materiale didattico. Sentitevi liberi di inviarmi correzioni, migliorie, esempi, o quant'altro vi sembra sia opportuno. Valuterò l'inclusione del vostro materiale tra quello ufficiale del corso. Chi volesse modificare le presentazioni deve installare, oltre a LibreOffice, anche LaTeX e TeXMaths. Nella configurazione di TeXMaths dovete specificare questo file come file di preambolo LaTeX.

Tutorato e esercizi proposti

Verrà attivato durante il corso il tutorato di Informatica. I tutor saranno disponibili a dialogare con gli studenti in un incontro settimanale. Agli studenti sarà quindi possibile chiarire eventuali dubbi inerenti alla parte di teoria del corso.

Dopo l'attivazione del tutorato, ogni settimana verranno proposti alcuni esercizi da svolgere a casa, in modo da poterli consegnare e verificare assieme ai tutor durante le ore di tutorato.

Gli studenti che consegnano le soluzioni di almeno il 60% dei fogli di esercizi proposti, entro le scadenze, e risolvendoli correttamente o almeno mostrando un serio tentativo, ricevono un punto bonus (+1/30) al voto dell'esame scritto (se inferiore a 30/30).

Laboratorio

Mettiamo a disposizione il codice sorgente delle esercitazioni svolte in classe, che contengono anche esercizi proposti.

Per le esercitazioni pratiche svolte in laboratorio, si veda anche il materiale fornito negli anni precedenti (sito del laboratorio AA 2017/18 - \ sito del laboratorio AA 2016/17 - sito AA 2015/16 - sito AA 2014/15 - sito AA 2013/14).

Per il ricevimento su argomenti di laboratorio potere chiedere un appuntamento, oltre a me, anche all'esercitatore.

Ecco ulteriori esempi di programmi in Java che illustrano alcuni costrutti del linguaggio.

Esami

L'esame è composto da due parti: un progetto e un esame scritto.

Il progetto deve essere consegnato e valutato positivamente prima che lo studente possa partecipare allo scritto. Verranno pubblicate sotto le date entro le quali deve essere fatta la consegna per potere partecipare (in caso di valutazione positiva) ad ogni appello. Una volta ottenuta una valutazione positiva per il progetto ad un appello, si ha accesso allo scritto per tutte e cinque gli appelli d'esame successivi al corso. Il progetto è lo stesso per tutte gli appelli dell'anno accademico.
Per esempio, se il primo appello dell'anno accademico 2013/14 è a giugno 2014, fino al quinto appello di febbraio 2015 il progetto rimane valido. Se consegnato e valutato positivamente a giugno 2014, consente di partecipare a tutti e cinque gli scritti. Se consegnato e valutato positivamente a gennaio 2015, consente solo di partecipare agli appelli di gennaio e febbraio 2015.
Indicativamente, per uno studente che ha acquisito dimestichezza con la pratica della programmazione in Java durante le esercitazioni in laboratorio, dovrebbe richiedere al massimo due/tre giorni di lavoro.

Lo scritto viene svolto a libro chiuso, e contiene sia domande di teoria che esercizi. Il voto finale dell'esame è il voto ottenuto allo scritto. Il non superamento di uno scritto non comporta il dovere rifare il progetto: il progetto viene comunque "tenuto buono" per tutti i cinque appelli d'esame che seguono il corso.

Se sono stati svolti gli esercizi proposti durante il corso, come descritto sopra, il voto dello scritto viene aumentato di un punto (+1/30) se inferiore a 30/30. Anche senza questo punto bonus, è comunque possibile raggiungere qualunque punteggio allo scritto, inclusa la lode.

I voti dello scritto vengono comunicati dal sistema ESSE3. È possibile "rifiutare" il voto su ESSE3, ed in quel caso il voto viene annullato definitivamente, senza possibilità di recupero in un appello. A tutti gli effetti, lo scritto si considera non superato (e non verbalizzato) -- quindi lo studente dovrà risuperare lo scritto in un appello successivo (o rifare anche il progetto se terminati i cinque appelli).

La partecipazione ad uno scritto comporta il rifiuto di un eventuale voto su ESSE3 di un appello precedente, anche nel caso non si consegni lo scritto. In questo caso, è compito dello studente rifiutare il voto precedente su ESSE3 prima di presentarsi allo scritto.

Gli studenti che hanno superato lo scritto con 30 e che ambiscono alla lode possono richiedere un orale integrativo. Tale orale contiene domande e/o esercizi volutamente impegnativi, visto il suo obiettivo -- la lode è intenzionalmente ardua da ottenere. L'orale può anche alterare il voto negativamente se rivela lacune significative, anche se il non raggiungimento della lode non comporta necessariamente l'abbassamento del voto (caveat discipulus!). Non vengono svolti esami orali in altri casi.

Vi ricordo di iscrivervi su ESSE3 per i vari appelli. In caso di problemi su ESSE3 mandatemi una mail per iscrivervi.

Non verranno fatti appelli straordinari "su richiesta".

Esami passati

Curiosità: formalizzazioni

Questi file contengono delle formalizzazioni di alcune delle parti di teoria viste durante il corso. Sono da considerarsi materiale avanzato, assolutamente non necessario ai fini dell'esame. In questo corso vengono solo proposte come curiosità.

Chi vuole sperimentare con esse può farlo usando il proof assistant Coq, che si lancia col comando coqide.

Home - Teaching


Valid CSS Valid XHTML 1.1 Roberto Zunino, 2019